Teatro La Fenice di Venezia
 Archivio storico

Ricerca in tutto l'Archivio

Alturno e Zobeide ossia la forza del genio

Luogo di esecuzione: Venezia, Teatro La Fenice
Data : Mercoledì 13 Maggio 1801
Stagione: Fiera dell'Ascensione
Turno: 0
RuoliInterpreti
1. Alturno Felice Simi 
2. Zelamiro Alessandro Priuli 
3. Zobeide Teresa Bussi 
4. Dilara Rachele Magni 
5. Alibek Andrea Giannini 
6. Edgaro Antonio Cusani 
7. Arsan Paolo Tosoni 
8. Scabur Antonio Bernardini 
9. Zanguir Girolamo Foresti 
Responsabili 
Coreografo Andrea Giannini 
Scenografo Nicoletto Pellandi 
Costumista Giovanni Cazzola 
Libretto:

Alturno, e Zobeide ossia la forza del genio. Ballo eroico in quattro atti composto e diretto dal sig. Andrea Giannini da rappresentarsi Nel Nobilissimo Teatro La Fenice La Primavera dell'Anno 1801, In Armida abbandonata, pp. 21-38; in Penelope, pp. 21-38.


Mutazioni di scene:

I: Sala reale addobbata alla Tartara. II.1: Gabinetto di Zobeide con tavola, ed occorrente per iscrivere. II.2: Notte. Interno della reggia di Zelamiro divisa in due gran quarti, uno de' quali serve per la residenza del medesimo, l'altro per il serraglio delle donne. Due loggie situate avanti la facciata di ciascuno degli appartamenti. Gran cancello in fondo, che serve d'unione alli medesimi, d'onde si vede il fiume Idaspe con diversi navigli. III.1: Gabinetto. III.2: Veduta da una parte di un seno dell'Idaspe nelle vicinanze di Samarcanda, dall'altra di una rupe praticabile. IV: Gran piazza di Samarcanda con parte praticabile sopra il fiume, sul quale deve essere decapitato Alturno, e poscia sommerso nel Fiume medesimo.


©2004/2020 - Teatro La Fenice - P.IVA 00187480272 - Tutti i diritti riservati Fondazione Teatro La Fenice - San Marco 1965 - 30124 Venezia