Teatro La Fenice
 Archivio storico

Ricerca in tutto l'Archivio

Idda contessa di Tokenburgo ossia la forza dell'amor coniugale


Luogo di esecuzione: Venezia, Teatro La Fenice
Data : Giovedì 25 Aprile 1805
Stagione: Stagione di Primavera
RuoliInterpreti
1. Il Barone Kirchberg
     Castellano Svizzero
Antonio Papini 
2. Idda
     di lui figlia, e moglie di Tokenburgo
Marianna Bummel Viganò 
3. Enrico
     Conte di Tokenburgo
Giulio Viganò 
4. Il Conte di Kiburgo
     altro Castellano loro nemico
Giuseppe Verzellotti 
5. Metilde
     di lui Consorte
Stella Cellini 
6. Clotilde
     di loro figlia
Cristina Borella 
7. Agnese
     Damigella confidente d'Idda
Rosa Berrardi 
Responsabili 
Nicoletto Pellandi 
Libretto:

Idda contessa di Tokenburgo ossia la forza dell'amor conjugale. Ballo eroico in sei atti Composto, ed eseguito da Giulio Viganò da rappresentarsi nel nobilissimo teatro La Fenice La Primavera dell'Anno 1805, In Amare e non voler essere amante, pp. 1-14; Id., Dramm. 106.


Mutazioni di scene:

I: La scena rappresenta gli appartamenti d'Idda e d'Enrico nel Castello di Kirchberg con grand'arcata di prospetto, che avanzandosi a guisa d'arcova divide la sala in tre parti. II: La scena rappresenta una spaziosa valle in vicinanza del Castello Kirchberg circondata da folto bosco e da una lunga catena di monti. E' giá desta l'aurora, e poi si vede nascere il sole. III: La scena rappresenta la parte esterna ed interna d'una Torre, la prima in qualche eminenza circondata da varj dirupi, la seconda presenta il fondo di detta Torre, a cui si discende per anguste scale. Le porte sono di ferro, e scorgonsi in detto fondo varie catene.


PRIVACY  |  COOKIE POLICY  |  PERSONALIZZA COOKIES
©2004/2022 - Teatro La Fenice - P.IVA 00187480272 - Tutti i diritti riservati Fondazione Teatro La Fenice - San Marco 1965 - 30124 Venezia