Teatro La Fenice
 Archivio storico

Autore del testo letterario
D'Ormeville Carlo
Roma, 24 Aprile 1840 - Milano, 26 Luglio 1924
Compositore
Marchetti Filippo
Bolognola, 26 Febbraio 1831 - Roma, 18 Gennaio 1902

Ruy-Blas

dramma lirico in quattro atti (sc 1, 1, 2, 1) di Carlo D'Ormeville, musica di Filippo Marchetti
Luogo di rappresentazione: Venezia, Teatro La Fenice
Data : Sabato 11 Gennaio 1879, ore 20:00
Stagione: Stagione di Carnevale-Quaresima
Prima assoluta: Milano, Teatro alla Scala, 3.IV.1869
PersonaggiInterpreti
1. Donna Maria de Neubourg
     regina di Spagna
Amalia Fossa 
2. Don Sallustio de Bazan
     marchese di Finlas e primo ministro del Re
Augusto Brogi 
3. Don Pedro de Guevarra
     conte di Camporeal e presidente di Castiglia
Pietro Stecchi 
4. Don Fernando de Cordova
     marchese di Priego e sopraintendente generale delle imposte
Antonio Bonivento 
5. Don Guritano
     conte d'Onato e gran maggiordomo
Franco Novara 
6. Donna Giovanna de la Cueva
     duchessa d'Albuquerque, prima dama d'onore della Regina
Virginia Cané 
7. Don Manuel Arias
     gran scudiere
N. N. 
8. Ruy Blas
     valletto di Don Sallustio
Gaetano Ortisi 
9. Casilda
     dama d'onore della Regina
Ebe Treves 
10. Un Usciere N. N. 
Responsabili 
Costumista Luigi Zamperoni 
Direttore d'orchestra e Maestro concertatore Fortunato Magi 
Libretto:

Ruy Blas. Dramma lirico in quattro atti di C. D'Ormeville Musica di F. Marchetti teatro Fenice Venezia Carnevale 1878-79, Milano, Stabilimento Musicale F. Lucca, s.d., 68 pp., 18 x 12,5 cm, Dramm. 829.


Mutazioni di scene:

I.1: Gran sala nel palazzo reale di Madrid. Due porte laterali, delle quali quella a destra conduce agli appartamenti interni, quella a sinistra alle anticamere. In fondo una grande galleria, che traversa tutto il teatro, formata da archi e colonne. - Appesi alla parete due ritratti, uno della Regina, l'altro del Re. - Un tavolo con l'occorrente per scrivere, sedie, ecc. II.1: Un giardino pensile attiguo al palazzo reale. A destra il prospetto di un lato del palazzo con porta piuttosto grande elevata su cinque gradini fiancheggiati da parapetti. A sinistra una balaustra di pietra che s'intende basata sulle mura esterne del giardino. Dal lato del palazzo una nicchia a forma di tempietto con una piccola statua di Santa Maria Esclava, innanzi a cui arde una lampada.


PRIVACY  |  COOKIE POLICY  |  PERSONALIZZA COOKIES
©2004/2023 - Teatro La Fenice - P.IVA 00187480272 - Tutti i diritti riservati Fondazione Teatro La Fenice - San Marco 1965 - 30124 Venezia